Guida al sistema di contribuzione

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, in conformità con quanto disposto dall’art.1, c.254 della Legge n.232 11 dicembre 2016 ”Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019”, ha definito i livelli di contribuzione studentesca dei corsi di studio nel rispetto dei principi di equità, gradualità e progressività, al fine di garantire il diritto allo studio e di premiare l’impegno e il merito.
Pertanto, l’Ateneo ha predisposto per l’anno accademico 2019/2020 un sistema di calcolo dei contributi studenteschi cosi articolato:

A) un contributo onnicomprensivo che tiene conto dell’ ISEE-Università, del Corso di laurea, dei cfu acquisiti e della coorte che si applicherà alle seguenti categorie di studenti:

    a) studenti comunitari ed extra comunitari appartenente ad un nucleo familiare con redditi dichiarati in Italia;
    b) studenti comunitari appartenenti ad un nucleo familiare con redditi dichiarati all’estero, che si immatricolano o si iscrivono ad anni successivi al primo;
    c) studenti extra UE appartenenti ad un nucleo familiare con redditi dichiarati all’estero, che si iscrivono ad anni successivi al primo.

    I corsi Laurea dell’Ateneo sono stati suddivisi in n.6 classi di contribuzione per la copertura dei costi dei servizi didattici, scientifici e amministrativi.

    Per ogni classe di contribuzione sono state definite tre tipologie di tassazione che tengono conto dei crediti formativi acquisiti e del numero di anni di iscrizione al corso e sono state cosi articolate:
    • tassazione ”Ordinaria si applica a tutti gli studenti che sono:

      a) Immatricolati 2019/2020 ad un corso di laurea
      b) Immatricolati nell’anno accademico 2018/2019 e che hanno conseguito almeno 10 CFU (ovvero 6 CFU per gli studenti a tempo parziale) nel periodo dal 10/08/2018 al 10/08/2019;
      c) iscritti da non più di un anno oltre la durata normale del corso di studio e che hanno conseguito almeno 25 CFU (ovvero 18 CFU per gli studenti a tempo parziale) nel periodo dal 10/08/2018 al 10/08/2019;

      Nella tassazione ordinaria è prevista una “no tax area” per studenti che hanno un ISEE-Università compreso tra € 0,00 e € 13’000,00 (lo studente pagherà esclusivamente la tassa regionale ed l’imposta di bollo).

    • tassazione ”Superiore” si applica a tutti gli studenti che non rientrano nella tassazione ordinaria e sono iscritti da non più di un anno oltre la durata normale del corso di studio e che hanno conseguito almeno 12 CFU nel periodo dal 10/08/2018 al 10/08/2019;
    • tassazione “Massima” si applica a tutti gli studenti che non rientrano nella tassazione ordinaria o superiore e sono:

      a) iscritti da due o più anni oltre alla durata normale del corso di studio.
      b) iscritti da non più di un anno oltre la durata normale del corso di studio e che non hanno conseguito almeno 12 CFU nel periodo dal 10/08/2018 al 10/08/2019

    Il contributo universitario verrà calcolato, in proporzione all’ISEE-Università acquisito, nel seguente modo:
     per valori ISEE-Università compresi tra € 0,00 ed € 90.000,00: il contributo è proporzionale al valore e varia a seconda della classe di contribuzione e della tipologia di tassazione del corso;
     per valori ISEE-Università superiori a € 90.000,00 o per ISEE-Università non presentato: il contributo sarà il massimo previsto per la classe di contribuzione e della tipologia di tassazione del corso

B) Gli studenti extra–UE, con cittadinanza non italiana e appartenenti ad un nucleo familiare con redditi dichiarati all’estero, che si immatricolano al primo anno nel 2019/2020 non sono tenuti alla presentazione dell’ISEE parificato ma sono tenuti a corrispondere, oltre la tassa regionale ed l’imposta di bollo, un contributo onnicomprensivo annuo fisso in base al paese di provenienza così articolato:

    • – euro 500,00 per gli studenti provenienti dai cosiddetti paesi in via di sviluppo come definiti dal Decreto MIUR 11/06/2019 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.144 del 21/06/20193 (Afganistan, Angola, Bangladesh, Benin, Bhutan, BurkinaFaso, Burundi, Cambogia, Central African Republic, Chad, Comoros, Congo Democratic Republic, Djibouti, Eritrea, Ethiopia, Gambia, Guinea, Guinea Bissau, Haiti, Kiribati, Korea Dem. Rep., Lao People’s Democratic Republic, Lesotho, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali, Mauritania, Mozambique, Myanmar, Nepal, Niger, Rwanda, Sao Tome & Principe, Senegal, Sierra Leone, Solomon Islands, Somalia, South Sudan, Sudan, Tanzania, Timor-Leste, Togo, Tuvalu, Uganda, Vanuatu, Yemen, Zambia e Zimbabwe);

– euro 1.000,00 per tutti gli altri studenti extra-UE.

Importante
Per facilitare la comprensione della tassazione è stato predisposto un  Simulatore calcolo tasse e contributi

Per ulteriori informazioni consultare la Guida dello studente